IL PUNTO - Foggia a -1 dalla B, colpo playoff del Fondi, bagarre in coda. Ecco la classifica aggiornata

 di Antonio Papale  articolo letto 989 volte
pallone Lega Pro
© foto di Giuseppe Scialla
pallone Lega Pro

La quartultima giornata del girone C ha sancito tanti verdetti che hanno scosso la classifica. Il Foggia batte la Reggina ed è a un solo punto dalla B: ci pensa Loiacono a regalare la decima vittoria consecutiva a Stroppa. I satanelli devono anche ringraziare il Matera che blocca il Lecce: Negro illude i lucani, raggiunti da Costa Ferreira. Pari d'autore tra Virtus Francavilla e Juve Stabia, grazie a Nzola e Ripa. Cade il Siracusa, battuto dal Catanzaro che crede ancora nella salvezza grazie a Icardi. Sale al sesto posto il Cosenza, che espugna Catania grazie a Letizia e Statella. Pari tra Paganese e Vibonese: a Sowe risponde Cicerelli. Il Fondi vince ad Andria un fondamentale incrocio per i playoff grazie a Calderini. La Casertana cade ancora, stavolta a sorridere è l'Akragas grazie a Klaric. In coda, Genchi fa sorridere il Monopoli ed inguaia il Taranto, superato dal Melfi che espugna Messina: Marano, Laezza, De Vena e Foggia fanno sorridere Diana nonostante le reti sicule di Marzeglia, Madonia e Musacci.

Ecco la classifica aggiornata (Taranto - Paganese il 19/4 ore 14,30):

Foggia 80

Lecce 72

Matera 61

Juve Stabia 55

Siracusa 54

Virtus Francavilla e Cosenza 51

Paganese (-1) 46

Casertana (-2), Fondi (-1), Fidelis Andria 45

Catania (-7) 43

Messina 39

Akragas e Reggina 38

Monopoli 37

Catanzaro 35

Vibonese 32

Melfi (-1) 31

Taranto 30