Matera e quel sogno B infranto in un ritorno da incubo

 di Antonio Papale  articolo letto 596 volte
Matera
Matera

Il Matera che arriva domenica al Pinto è una squadra che aveva illuso i suoi tifosi conquistando il titolo d'inverno, poi un girone di ritorno mediocre ha distrutto le ambizioni da B di Columella, che, proprio per questo, ha fatto di tutto per riportare Auteri nella città dei Sassi. In trasferta, gli azzurri hanno conquistato 25 punti, frutto di 7 vittorie, 4 pari e 6 ko, con 28 gol fatti e 22 al passivo.

In porta, l'unico esperto è Bifulco, affiancato dai giovani rampanti D'Egidio e Tozzo. In difesa, a destra ci sono Meola e Di Lorenzo, al centro Gigli, De Franco, l'ex Mattera, Scognamillo e Bertoncini. A sinistra, Ingrosso.

Nel reparto mediano, ci sono Armellino e Iannini centrocampisti col vizio del gol, la sgusciante ala Casoli, il fantasioso Strambelli e gli esperti De Rose e Papini, nonchè il giovane Didiba.

Davanti, la stagione no di Infantino è stata compensata dai gol di Negro, che guida un reparto dove ci sono anche Lanini, Carretta e Sartore.