Corsi: "Vogliamo continuare sulla scia di martedì. La classifica non rispecchia i valori della Casertana"

 di Antonio Papale  articolo letto 370 volte
Angelo Corsi
© foto di Giuseppe Scialla
Angelo Corsi

A poche ore dal match con la Casertana, in casa Cosenza ha parlato capitan Angelo Corsi che ha dichiarato: "Col cambio di modulo bisogn far bene le due fasi. Spero che la vittoria di Reggio sia l'inizio del nostro campionato. Stiamo dando tutto. Dispiace per l'addio di Fontana, al quale auguro ogni bene. All'inizio eravamo in difficoltà, poi i dettami tattici alla fine sono gli stessi. Importante far bene tutte e due le fasi. Dopo la gara di domani, capiremo meglio come comportarci. Il mister non chiude le porte in faccia a nessuno, ed è uno che parla in faccia. L'importante è essere a disposizione, senza lamentarsi ed essere sulla corda. Nel calcio conta poco il talento, soprattutto in questa categoria. Guai se iniziamo ad avere presunzione. Non si può mai dire no, giusta la competizione. Ben vengano però i giocatori di talento. Catanzaro imparagonabile.Felice di aver vinto martedì. La Casertana? Ottima squadra, la classifica non rispecchia l'organico. La svolta mentale può esserci. Importante lo spirito di sacrificio, massima partecipazione da parte di tutti. Squadra che è un'incognita tatticamente. Vedremo domani cosa fare."