Ginestra vuole i tre punti: "Catanzaro fortissimo, ma noi stiamo facendo bene e possiamo batterlo"

28.09.2019 13:50 di Luca Petrone   Vedi letture
Ciro Ginestra
© foto di Andrea Rosito
Ciro Ginestra

Alla vigilia del big match del Pinto dove arriverà la capolista Catanzaro, Ginestra ha tirato le somme sugli ultimi impegni fuori casa e sulle prospettive future della rosa.

Che indicazioni ti porti a casa dopo le due trasferte, e come possono influenzare le scelte in vista del primo big match stagionale di domenica?

Sicuramente indicazioni positive, due trasferte in cui forse meritavamo anche qualcosa in più. Il percorso di crescita è buono, siamo andati in trasferta per giocare a calcio. Il risultato non sempre rispecchia quello che fai. Non è un big match col Catanzaro, ogni gara è importante. Se cambio qualcosa lo decido domani, veniamo da tanti impegni in pochi giorni.

La Casertana è forse tra le squadre che ha cambiato meno negli ultimi due impegni ravvicinati, invece il Catanzaro con la sua rosa lunghissima ha provato sicuramente più alternative

Io faccio l’allenatore della Casertana e guardo solo in casa mia, se un giocatore sta bene io lo faccio giocare. Aldilà del valore della rosa. Non ho problemi di rosa, è importante dare continuità ai giocatori e se stanno bene li faccio giocare. Inoltre hanno giocato praticamente tutti i giocatori della rosa almeno un minuto.

Cosa ne pensa del Catanzaro?

Sta facendo benissimo, è una squadra forte con tanti giocatori importanti. Abbiamo già giocato contro di loro e sappiamo il loro valore, se non ci sarà la prestazione rischiamo anche la brutta figura. Però nel calcio non esistono nomi e cognomi ma ciò che succede in campo.