LE PAGELLE - Alfageme torna a essere decisivo

25.02.2018 20:00 di TC Redazione  articolo letto 682 volte
Le pagelle
Le pagelle

Queste le pagelle di Casertana - Cosenza. 

Dopo la vittoria di Brindisi della settimana scorsa col Francavilla, mister D’Angelo inserisce a sorpresa Romano per De Marco dal primo minuto, in formazione torna titolare Rajcic che prende il posto in mezzo al campo di De Rose squalificato. Vittoria importantissima ottenuta contro un buon Cosenza che effettivamente preoccupa Forte solo in una occasione. Alfageme poteva fare di più, viste le occasioni, ma alla fine è sempre lui che lascia il segno alle gare.

Forte 6,5: al 25’ si distende e salva su conclusione di Bruccini da fuori

Lorenzini 6 Gioca sempre meglio nella ripresa quando le formazioni opposte tentano di giocare con le palle alte. Nella prima frazione ripreso più volte da Rainone.

Rainone 6 Primo tempo senza sbavature, al 12’ diagonale in chiusura su Okereke che era pronto al tiro, al 17’ salva nuovamente in piena area su un traversone velenoso di Bruccini. Espulso per doppio giallo al 5’ della ripresa, arbitro eccessivo in questa scelta, ma oggi è apparso troppo nervoso.

D'Anna 6 Gara diligente, molto guardingo gestisce al meglio la gara.

Pinna 6 Non incide in fase offensiva, poi dopo l’espulsione di Rainone resta bloccato a difendere il risultato.

Polak 6 Nessuna incertezza, comanda la difesa senza mai perdere di vista il diretto avversario.

Rajcic 6,5 Oggi il migliore a centrocampo, lotta e quando può tenta di impostare. Nel finale tiene due palloni troppo tra i piedi col pubblico che urla di allontanarla.

Romano 5,5 Gara quasi sufficiente, non sposta gli equilibri e gioca troppo una partita scolastica. Non azzarda mai una giocata.

Turchetta 6 Oggi ha meno spazi, ma è sempre temibile. Nel primo tempo una giocata sopraffina ai danni di un difensore calabrese, con palla per Alfageme che non ne approfitta. (20’ s.t. De Marco 6 Entra bene in partita contrastando bene in mezzo al campo)

Carriero 5,5 Non una delle sue gare migliori. (20’ s.t. Meola 6 Si mette a destra in una difesa bloccata, non spinge mai e quando c’è da allontanare la palla lo fa senza tatticismi)

Alfageme 6,5 al 13’ si ritrova la palla sui piedi in piena area, ma manda alta sulla traversa indisturbato. Al 28’ a pochi passi dalla porta calcia con poca cattiveria e Saracco devia. Nel minuto di recupero del primo tempo sblocca il risultato insaccando di giustezza, grandi proteste dell’ex Idda che reclama una spinta dell’argentino. (dal 37’ s.t. De Vena s.v.)

D’Angelo 6 Alla seconda vittoria di fila, squadra che gioca poco, ma ottiene tanto e vista la classifica è di fondamentale importanza. La scelta di Romano dall’inizio è un po’ a sorpresa, poi l’espulsione di Rainone lo costringe a scelte obbligate.