La Casertana sbatte su Reggina e arbitro: al Pinto è zero a zero

 di Antonio Papale  articolo letto 688 volte
Alfageme in azione
Alfageme in azione

CASERTA - Una Casertana sì imprecisa negli ultimi metri gioca una prestazione sufficiente contro la Reggina ma sbatte anche con un arbitro veramente pessimo che penalizza i rossoblù con fischi poco congrui e con la mancata assegnazione di un rigore a Turchetta nel finale che, a primo acchito, è apparso netto.

PREPARTITA - D'Angelo inserisce De Marco al posto di Colli, mentre Maurizi mette Fortunato per Solerio.

PRIMO TEMPO - I rossoblù partono subito in attacco e al 3' ci provano con De Marco, ma Cucchietti blocca. Al 4' svirgolata di Marino su cross di Turchetta, ma il portiere reggino blocca. Partita che vede poco ordine in questa fase ed è molto fallosa, con l'arbitro che a volte decide di non intervenire. Al 21', sul primo angolo dell'incontro, i falchetti rischiano ma il tocco fortunoso di Di Filippo si spegne di pochissimo a lato del palo sinistro di Cardelli. Pochi minuti dopo, cross di D'Anna con Carriero che di testa manda fuori. Al 27' i falchetti reclamano un rigore che l'arbitro non concede: ne fa le spese De Rose che, ammonito e già diffidato, salterà Lecce. Partita spezzettata con pochi tiri nello specchio da parte di entrambe le squadre. Al 32' cross basso di Turchetta allontanato dalla retroguardia ospite. Al 38' lob di Fortunato senza esito. E' l'ultimo emozione di un falloso primo tempo che termina in parità.

SECONDO TEMPO - Si riparte con gli stessi ventidue iniziali. Al 2' cross di Turchetta per Carriero, ma alla fine il pallone va tra le braccia di Cucchietti. Al 5' cross di D'Anna ma Rainone non riesce a indirizzare nello specchio. Al 10' tiro di Alfageme facile per Cucchietti. Al minuto 11 risponde Bianchimano, ma è solo angolo. Al 13' Tulissi colpisce la parte esterna della traversa. Al 18' rosso per Alfageme e Laezza che si sono beccati in mezzo al campo. A vincere finora il nervosismo, con l'arbitro che pecca di protagonismo. Al 30' cross di Galli che non trova nessuno. Al 35' tiro a giro di Marotta che per poco non supera Cucchietti. Al 39' Turchetta entra in area: per l'arbitro è simulazione e giallo. Il fantasista rossoblù ci prova pochi secondi dopo al volo ma è alta. Nel recupero l'unico brivido è una punizione di Galli respinta di Cucchietti. I rossoblù, usciti tra gli applausi dei tifosi che ne hanno apprezzato l'impegno, ora devono andare a Lecce per una trasferta proibitiva e provare a dare la svolta alla stagione.

Tabellino:

Casertana: Cardelli, De Marco (61' Marotta), Rajcic, D'Anna, Rainone, Carriero (86' Colli), Alfageme, De Rose, Polak, Turchetta, Galli. A disp.: Avella, Finizio, Ferrara, Lorenzini, Forte, Cigliano, Santoro, Minale, Tripicchio, Colli. All.: D'Angelo.

Reggina: Cucchietti, Pasqualoni, Laezza, Fortunato (67' Gatti), Tulissi (70' Di Livio), Bianchimano, Di Francesco (81' Solerio), Marino (81' Garufi), Porcino, Di Filippo, Mezavilla. A disp.: Licastro, Turrin, Auriletto, Tazza, Bezziccheri, Silenzi, Amato, Sparacello. All.: Maurizi.

Arbitro: Carella di Bari

Reti:

Ammoniti: 27' De Rose (Ca), 37' De Marco (Ca), 45' Fortunato (Re), 69' Cucchietti (Re), 78' Carriero (Ca), 84' Turchetta (Ca), 87' Di Livio (Re)

Espulsi: 63' Alfageme (Ca), 63' Laezza (Re)

Corner: 6-2

Recupero: 3'; 3'