Un punto è sempre meglio di nulla. Casertana indenne a Siracusa

12.12.2018 16:36 di Luca Petrone   Vedi letture
Un punto è sempre meglio di nulla. Casertana indenne a Siracusa

Si è giocata alle 14:30 allo stadio De Simone la gara tra Siracusa e Casertana e il verdetto è uno scarno 0-0 con pochissime occasioni. La Casertana falcidiata dagli infortuni già nell’undici iniziale è stata costretta già nel primo tempo ad intervenire ben due volte con due sostituzioni forzate che hanno complicato definitivamente il match, coi falchetti che tornano a casa con un punto tutto sommato buono viste le emergenze ma non certo soddisfacente.

Primo tempo:

Le due squadre non spingono e non creano occasioni per buona parte dell’inizio di gara, non si verifica nessun avvenimento degno di nota fatto salvo per il beffardo infortunio di Rainone costretto a uscire al 12’,  piove sul bagnato per la Casertana. Si sa, la fortuna è cieca, ma la sfortuna ci vede benissimo: al 25’ è costretto a lasciare il campo anche Alfageme, sostituito da Cigliano e partita sempre più in salita per i falchetti. L’ex Mancino poco dopo prova a sbloccare la gara con un tiro da 30 metri che di fatto insieme a un tiro innocuo di Zito sarà l’unica occasione per gli ospiti nel primo tempo. Al 38’ il Siracusa prova a  portarsi in vantaggio con un colpo di testa di Franco su assist di Palermo ma non centra lo specchio, i padroni di casa spingono di più nel finale. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi dopo addirittura il terzo cambio per infortunio in 45 minuti, stavolta tra le fila del Siracusa dove subentra Rizzo.

Secondo tempo:

La ripresa prosegue sulla falsa riga del primo tempo, con ritmi poco sostenuti e poche occasioni. La partita si innervosisce sul piano fisico e mentale con molti falli e proteste. La prima occasione arriva al 59’ ed è sponda rossoblu: azione insistita sulla fascia destra di Romano che riesce a sfondare in area ma non ha angolo per fare male a Gomis che neutralizza facilmente la conclusione. Da questo momento il Siracusa inizia a spingere con insistenza e con lo scorrere dei minuti di gioco la Casertana indietreggia sempre di più per provare a difendere mentre i siciliani spingono per trovare la vittoria, ma senza successo. L’ultima occasione della gara capita clamorosamente tra i piedi di Cigliano servito da Zito a tu per tu col portiere avversario ma la botta al volo è alta. Finisce così, 0-0 dopo il triplice fischio.

SIRACUSA: Gomis, Franco, Turati, Palermo, Velazquez (Rizzo 38’), Catania, Daffara, Di Sabatino (Mustacciolo 62’), Celeste (Russini 62’), Tuninetti, Bruno. All. Pazienza

CASERTANA: Adamonis, Rainone (12’ Pinna), Zito, D’Angelo, Romano, Lorenzini, Santoro, Padovan, Alfageme (25’ Cigliano), Mancino, Meola. All. Esposito

Tabellino: Ammoniti Zito, Santoro (C)