Ancora una sconfitta per i falchetti: Turris 2 Casertana 1

27.02.2021 19:16 di Luca Petrone   Vedi letture
Ancora una sconfitta per i falchetti: Turris 2 Casertana 1

Sconfitta meritata per i ragazzi di Guidi, Turris 2 Casertana 1. Trasferta da dimenticare al Liguori di Torre del Greco per la Casertana che eppure era riuscita a portarsi in vantaggio nel primo tempo, prima di cadere sotto i colpi degli ex Lorenzini prima e Giannone poi, il quale ha trasformato un rigore da lui stesso guadagnato per siglare il definitivo 2 a 1.

Primo tempo

Le due peggiori difese del campionato si affrontano in un bel derby campano: i padroni di casa iniziano bene guadagnando due calci d’angolo già nei primi minuti di gioco, deve intervenire Avella al minuto 12’ su Romano che calcia in corsa dalla sinistra. Al minuto 17’ gli equilibri vengono sconvolti da Turchetta che sulla fascia intercetta un passaggio difettoso di Da Dalt e mette al centro uno splendido suggerimento con l’esterno per Pacilli, bravo l’attaccante a sbloccarsi di testa. Dopo il gol l’emozionante dedica al fratello venuto a mancare qualche settimana fa. La Casertana sembra aver rotto il ghiaccio ma invece la Turris è brava a riportarsi immediatamente in parità: calcio d’angolo al 20’ battuto da Romano, la sua traiettoria trova l’altro ex Lorenzini che con la fronte impatta bene la sfera e buca Avella. Partita emozionante, al 23’ Abagnale rischia la frittata sul pressing di Rosso e Pacilli rinviando addosso a quest’ultimo, la palla esce di poco a lato. Al 28’ ancora rossoblu pericolosi con Varesanovic che si inserisce tra le maglie avversarie e trova con un bel filtrante Cuppone, l’attaccante napoletano stoppa e appongia per Pacilli che in corsa calcia col sinistro, bravo Abagnale a mettere in angolo con un riflesso felino. Dopo quest’ultima occasione la partita si rilassa, finisce 1-1 senza recupero la prima frazione di gioco.

Secondo tempo

Il ritmo di gara nella ripresa non tiene lo stesso passo del primo tempo, le due squadre si temono e sembrano piuttosto impacciate. Al minuto 63’ Da Dalt si invola sulla destra e serve un passaggio rasoterra che da il via ad un vero e proprio “Vai col liscio” in stile mai dire gol, la palla attraversa l’area infilandosi tra le gambe di Boiciuc prima e Alma poi, entrambi i giocatori della Turris mancano clamorosamente il controllo a tu per tu col portiere. I falchetti ci provano con Rosso che in scivolata non riesce a deviare un traversone di Hadziosmanovic proveniente dalla sinistra al minuto 68’. Al 75’ Giannone raccoglie un cross sulla fascia destra accarezzandolo col mancino e salta secco Rillo, il difensore della Casertana rinviene su di lui e lo abbatte fallosamente: l’arbitro indica gli undici metri. Sul dischetto si presenta lo stesso Giannone che fulmina Avella con una conclusione decisa che lambisce il palo alla destra di Avella e muore in rete. Doccia fredda per la Casertana e rimonta completata per la Turris che riesce ad imporsi, sul finale prenderà anche la traversa con il neo entrato Persano. Finisce 2-1 dopo il triplice fischio dell'arbitro. 

TURRIS (3-4-2-1): Abagnale; Esempio, Lorenzini, Loreto; Da Dalt, Brandi (Alma 55’), Franco, D’Ignazio; Romano, Giannone (Persano 90'); Ventola (Boiciuc 55’). All. Caneo.

CASERTANA (4-4-2): Avella; Hadziosmanovic (Longo 81’), Buschiazzo, Carillo, Polito (Rillo 54’); Turchetta, Varesanovic, Santoro, Rosso; Cuppone (Matos 81’), Pacilli (Matese 61’).

MARCATORI: Pacilli 18’ (C); Lorenzini, Giannone 20’(T)

AMMONITI: Turchetta, Pacilli, Polito, Hadziosmanovic, Rillo, Rosso (C); Romano, Da Dalt (T)

ARBITRO: De Tommaso di Rimini