La Casertana cade a Bisceglie, playoff rimandati di una settimana

29.04.2018 19:26 di Antonio Papale  articolo letto 451 volte
Stefano Padovan
Stefano Padovan

BISCEGLIE - La Casertana frena inaspettatamente a Bisceglie e deve rimandare il discorso playoff a domenica dove basterà un punto col Matera. Non basta Turchetta per portare a casa quel punto che poteva chiudere il discorso.

PREPARTITA - Rivoluzione in attacco per D'Angelo: dal 1' Padovan e De Vena, dentro anche Rainone. Nel Bisceglie, c'è l'ex non troppo rimpianto Diallo.

PRIMO TEMPO - Fase iniziale un pò confusa, con le due squadre che, anche a causa del caldo, faticano a prendere le misure. Prima conclusione al 4' con Messina, ma la difesa rossoblù ribatte. Partita non molto spettacolare in questa fase iniziale. Al minuto 11 a sorpresa il Bisceglie avanti con Risolo che sfrutta un lancio dalla trequarti con la difesa rossoblù ferma per un fuorigioco, controlla e batte Forte. Al 16' ci prova De Vena, nulla da fare. Al 20' Padovan, alto. Il centravanti ci prova un minuto dopo, ma Crispino blocca. Poi il portiere locale è super al 23' su De Vena. Rossoblù che ci stanno provando ma non riescono a scardinare la retroguardia del Bisceglie. Al minuto 34 cross di Pinna e per poco Diallo non regala il pari. Al 38' Santoro, nulla da fare e così il primo tempo si conclude col vantaggio del Bisceglie.

SECONDO TEMPO - I rossoblù partono a razzo alla ricerca del pari, collezionando angoli che non hanno esito. La pressione dei falchetti sta crescendo ma senza i frutti sperati. Al 13' retropassaggio di Lorenzini per Forte che, per salvare, prende con le mani: punizione a due che poi viene sfruttata da Jovanovic. Due minuti dopo, Padovan per Turchetta che accorcia le distanze. Pochi secondi dopo, De Rose per poco non fa il pari. Al 25' Turchetta da fuori, ma il pallone termina out. Ci prova Jovanovic dall'altra parte con lo stesso esito. Al 31' Turchetta per Padovan che si mangia un gol praticamente fatto. E il centravanti si ripete pochi secondi dopo su passaggio di Alfageme, che al 33' prende un palo. L'argentino al 39' di testa manda alto su cross di D'Anna, che ci prova al 41' ma Crispino c'è. Assedio finale dei falchetti che non sta producendo i frutti sperati. Nel recupero ci prova Alfageme ma un difensore del Bisceglie salva a pochi centimetri da Crispino. E' l'ultimo tentativo e per i falchetti è una sconfitta dolorosa che li costringerà a chiudere il discorso playoff domenica.

Tabellino:

Bisceglie: Crispino, Diallo, Petta, Giron, Delvino, Prezioso (65' Ayina), Montinaro, Vrdoljak, Risolo (79' D'Ancora), Azzi (65' Markic), Messina (46' Jovanovic). A disp.: Vassallo, Alberga, Colella, Russo, Jurkic, Pirolo, Spedaliere, Viggiano. All.: Mancini.

Casertana: Forte I, Meola (84' Tripicchio), Lorenzini, Padovan, D'Anna, Santoro (55' Turchetta), Pinna, Rainone (55' Rajcic), De Vena (65' Alfageme), De Rose, Polak. A disp.: Gragnaniello, Cardelli, Finizio, De Marco, Cigliano, Minale. All.: D'Angelo.

Arbitro: Capone di Palermo

Reti: 11' Risolo (Bi), 60' Jovanovic (Bi), 62' Turchetta (Ca)

Ammoniti: 69' Vrdoljak (Bi)

Espulsi:

Corner: 1-9

Recupero: