La Casertana continua a volare e vede la salvezza: una rete di Turchetta e un miracolo di Forte stendono il Siracusa

11.03.2018 20:27 di Antonio Papale  articolo letto 1008 volte
Esultanza Casertana
Esultanza Casertana

SIRACUSA - Una Casertana ordinata sbanca Siracusa, vede la salvezza e inizia a vedere prospettive interessanti per la sua classifica. Basta Turchetta a regalare i 3 punti, poi li blinda un paratone di Forte nel finale.

PREPARTITA - D'Angelo opta per la conferma di dieci degli undici uomini che hanno iniziato a Monopoli: l'unico cambio è Finizio per Carriero. Nel Siracusa unico ex in campo è Marotta, mentre Mancino e Mangiacasale siedono in panchina.

PRIMO TEMPO - Poco prima del match, è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare Davide Astori, il difensore della Fiorentina scomparso una settimana fa a Udine. Nella fase iniziale, le due squadre cercano di capire i punti dell'altra, per cui non c'è stata ancora nessun'emozione. Rossoblù che pressano le fonti siracusane che provano a giocare il pallone. Equilibrio che sinora la fa da padrone assoluto. Il primo tiro arriva al 18' con Turchetta, ma Tomei si accartoccia e para. Poi, cross di De Silvestro smanacciato da Forte, con la difesa rossoblù brava ad allontanare la minaccia. Al 22' tiro da lontanissimo di D'Anna, pallone che termina abbondantemente fuori dai pali difesi da Tomei. Partita che inizia a essere nervosa, con l'arbitro che fatica a far mantenere la calma. Dopo mezz'ora, l'equilibrio continua a regnare sovrano in un match dove i portieri non hanno praticamente sporcato i loro guanti. E al 31' errore difensivo del Siracusa, ne approfitta Turchetta che infilza Tomei sul palo lontano e regala il vantaggio ai falchetti. Prestazione ordinata a livello difensivo dei rossoblù, bravi a sfruttare la prima vera occasione capitata sinora. Il Siracusa ci prova, ma gli uomini di D'Angelo non concedono varchi. Poco prima del riposo, i falchetti rischiano di fare il secondo gol con Alfageme, che prende un palo a Tomei battuto. E così finisce il primo tempo, con la Casertana meritatamente avanti.  

SECONDO TEMPO - Il secondo tempo riparte con Parisi per Marotta nel Siracusa, mentre D'Angelo conferma l'undici che sinora si è ben disimpegnato. Sono i siciliani a fare obbligatoriamente la partita per provare a recuperare il risultato, favorevole ad ora ai falchetti. Al 5' contropiede di Alfageme e Turchetta, con quest'ultimo che conclude ma Tomei para in due tempi. Al 9' prima vera occasione aretusea con Toscano, che ci prova da fuori area ma il pallone termina di poco alto. Intanto al 13' il gioco si ferma per un problema alla caviglia al direttore di gara. Il gioco riprende dopo le cure dei sanitari siciliani dopo quasi 4'. Siracusa che continua a provarci, ma la Casertana continua a difendersi con ordine. Al 23' girata di Mancino murata dai difensori rossoblù. Al 27' ancora l'ex falchetto ci prova di testa, ma il pallone termina fuori. i padroni di casa stanno producendo il massimo sforzo per riequilibrare il match, ma non con la giusta lucidità. Al 32' tiro di D'Anna, alto. Rossoblù che non soffrono più di tanto la pressione siciliana. Al 38' testa di Mancino, pallone che termina alto. Al 40' è straordinario Forte su un colpo di testa di Liotti. Nel recupero, il Siracusa ha poche energie e così la Casertana può portare a casa una vittoria che le fa ipotecare la salvezza e, allo stesso tempo, avvicinare la zona playoff. E lunedì 19 arriva il Fondi: una nuova vittoria sarebbe la quasi certa salvezza e l'inizio della rincorsa a qualcosa di inimmaginabile solo poco più di un mese fa.

Tabellino:

Siracusa: Tomei, Bernardo (57' Mazzocchi), Palermo, Giordano, De Silvestro (57' Mangiacasale), Catania, Daffara (57' Mancino), Marotta (46' Parisi), Liotti, Altobelli, Toscano (79' Calil). A disp.: D'Alessandro, Bruno, Di Grazia, Turati, Spinelli, Vicaroni, Punzi. All.: Bianco.

Casertana: Forte I, Finizio, Meola, Lorenzini, D'Anna (90' Carriero), Pinna, Alfageme (74' Padovan), De Rose, Polak, Romano, Turchetta (87' De Vena). A disp.: Cardelli, Forte II, Cigliano, Santoro, Minale, Tripicchio. All.: D'Angelo.

Arbitro: Fiorini di Frosinone

Reti: 31' Turchetta (Ca)

Ammoniti: 41' Giordano (Si), 57' De Rose (Ca), 73' Lorenzini (Ca), 91' Catania (Si)

Espulsi: 

Corner: 5-1

Recupero: 2'; 7'