La Casertana esce a testa alta dalla Coppa Italia: il Livorno passa solo ai rigori

05.08.2018 23:26 di Antonio Papale  articolo letto 782 volte
Una fase di gioco
Una fase di gioco

LIVORNO - La Casertana disputa una grandissima partita, fa soffrire il Livorno ma cade solo ai rigori dal match del Picchi. Dopo il pari nei regolamentari e nei supplementari, è un errore di Ferrara a condannare i rossoblù.

PREPARTITA - La sorpresa rispetto alla vigilia per i falchetti è Cigliano che manda Santoro in panca, nel Livorno Diamanti cercherà di suggerire Giannetti e Kozak.

PRIMO TEMPO - Al 4' la prima conclusione è di marca labronica con Giannetti ma il pallone termina fuori. Almeno in questa prima fase i falchetti riescono a contenere le azioni livornesi.  Al 20' ci prova Mancino, ma il pallone si spegne fuori. Partita tutto sommato equilibrata, coi valori che, grazie alla prestazione ordinata dei rossoblù, non sono usciti ancora fuori. Al 25' rasoterra di Mancino, facile parata per Mazzoni. Livorno che in questa fase perde due uomini di esperienza come Diamanti e Dainelli per problemi fisici.Al 29' testa di Albertazzi ma Russo blocca in presa alta. Al 32' destro di Mancino bloccato da Mazzoni. Al 37' cross di Porcino su cui non arriva Valiani. Non accade nulla nella fase finale del tempo che si conclude in parità e dove si è vista una discreta Casertana che non ha avuto timori di una squadra di categoria superiore come il Livorno, apparso un pò contratto, soprattutto nella prima parte.

SECONDO TEMPO - Si riparte senza nessun cambiamento tra le due squadre. Al 5' bordata di Rainone che termina fuori. Occasionissima per i falchetti al minuto 8 su assist di Mancino per Alfageme che spara alto. Finora la Casertana si è fatta preferire per le occasioni create, ma non è stata brava a metterne dentro almeno una. Al 17' Kozak arriva al tiro, ma Pinna in scivolata sventa il pericolo. Al 23' Rocca, para Russo. Rossoblù che ci provano al 28' con Santoro, ma il pallone finisce fuori. Il Livorno sta crescendo, con la Casertana che comunque tiene. Al 32' ci prova Murilo, ma Rainone devia in angolo, che poi è senza esito. Al 41' arriva il gol del  Livorno: cross di Porcino, sponda di Kozak e Giannetti da pochi passi la mette dentro. Ma la Casertana non molla: Di Gennaro atterra De Vena ed è rigore, che la punta rossoblù insacca. Nel recupero, avviene poco e si va ai supplementari.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE - E' il Livorno che fa la partita, con la Casertana che prova a difendersi con il solito ordine visto oggi. Al 5' tiro sballato di Kozak. Non avviene molto in questa fase c'è molta stanchezza. 

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE - Comunque vada, onore a questa Casertana che ha tenuto testa a una squadra di serie B. Al minuto 8 tiro sballato di Romano. Poi avviene poco e si va ai rigori.

RIGORI - Dopo 8 serie di rigori, decisivo è l'errore di Ferrara che manda il Livorno al terzo turno ad affrontare il Crotone

Tabellino:

Livorno: Mazzoni, Di Gennaro, Dainelli (27' Iapichino), Albertazzi, Parisi, Diamanti (26' Valiani), Luci (63' Murilo), Rocca, Porcino, Giannetti, Kozak. A disp.: Pulidori, Zima, Santini, Gemmi, Zhikov, Maiorino, Frick. All.: Lucarelli.

Casertana: Russo, Ferrara, Lorenzini, Pinna, Rainone, De Marco, Mancino (98' Matese), Cigliano (63' Santoro), Romano, Alfageme (102' Chiacchio), De Vena. A disp.: Amoroso, Forte, Ciriello, Squillante. All.: Fontana.

Arbitro: Guccini di Albano Laziale

Reti: 86' Giannetti (Li), 88' rig. De Vena (Ca)

Sequenza rigori: Maiorino (Li) gol; DeMarco (Ca) gol; Giannetti (Li) gol; DeVena (Ca) gol; Valiani (Li) parato; Romano (Ca )gol; Kozak (Li) gol ; Santoro (Ca) parato; Rocca (Li) gol; Pinna (Ca) gol; Albertazzi (Li) gol; Rainone (Ca) gol; Parisi (Li) gol; Lorenzini (Ca) gol; Murilo (Li) gol; Ferrara (Ca) parato 

Ammoniti: 33' Cigliano (Ca), 48' De Vena (Ca), 58' Giannetti (Li), 104' Chiacchio (Ca), 107' Santoro (Ca) 

Espulsi:

Corner: 4-0

Recupero: 3'; 3'; 1'; 0'