La Casertana si ferma sul pari. La stagione rossoblù termina a Cosenza

15.05.2018 22:32 di Antonio Papale  articolo letto 842 volte
Esultanza gol Finizio
Esultanza gol Finizio

COSENZA - Una buona Casertana gioca una bella partita a Cosenza, sfiora il colpaccio ma esce dai playoff. Non basta la rete di Finizio che impatta quella di Tutino a far passare i falchetti.

PREPARTITA - Nei falchetti tornano Rajcic e Padovan, Braglia punta sul tridente. Bellissima atmosfera sugli spalti, visto il gemellaggio tra le tifoserie.

PRIMO TEMPO - Si parte subito in salita per i falchetti: tiro di Tutino, Forte non è irreprensibile e Cosenza in vantaggio. Al 5' risposta di Turchetta, pallone sul fondo. Al 13' lancio di Rajcic per Finizio che davanti al portiere insacca. Rossoblù che sembrano più propositivi e provano a far male alla difesa cosentina. Al 34' ci prova Tutino, facile per Forte. Due minuti dopo, De Rose recupera palla e serve Turchetta che però spara fuori. Al 42' ci prova Meola da lontano, pallone sul fondo. Un minuto dopo testa di Corsi, alto. Non avviene più nulla e il primo tempo termina in parità, risultato che sembra giusto per quanto visto in campo. 

SECONDO TEMPO - Braglia prova tre cambi per chiudere il discorso, ma sicuramente i falchetti non sono dello stesso avviso. Cosenza che, col cambio di modulo deciso da Braglia, sembra più ordinato. Al 14' tiro di De Rose, altissimo. Falchetti che provano a prendere campo, ben coscienti della necessità di vincere a tutti i costi. Al 21' girata di Padovan, ma Saracco blocca. Al 27' ripartenza silana con Mungo che serve Baclet, che viene murato da Polak. Al 32' testa di Turchetta ma Saracco para con scioltezza. Al 34' occasione per Pinna, ma Saracco respinge. Rossoblù che stanno crescendo e Cosenza che sembra un pò troppo in controllo della situazione. Al 37' cross di Meola che termina sulla parte alta della traversa e poi si spegne fuori. Ai punti meriterebbero gli uomini di D'Angelo. Nel finale si accende una rissa e a pagarne le spese è Rainone, che viene espulso. E così termina la stagione rossoblù, da domani sarà fondamentale iniziare a programmare il futuro.

Tabellino:

Cosenza: Saracco, Idda, Dermaku, Pascali, Corsi, Calamai (46' Palmiero), Bruccini, D'Orazio, Okereke (46' Trovato), Perez (49' Baclet), Tutino (69' Mungo). A disp.: Zommers, Ramos, Pasqualoni, Boniotti, Loviso, Camigliano. All.: Braglia. 

Casertana: Forte, Finizio (74' Rainone), Meola, Lorenzini (86' Tripicchio), Rajcic (64' De Vena), Padovan (74' Alfageme), Pinna, De Rose, Polak, Romano (74' Santoro), Turchetta. A disp.: Gragnaniello, Cardelli, De Marco, Cigliano, Minale. All. D'Angelo.

Arbitro: Prontera di Bologna

Reti: 2' Tutino (Co), 13' Finizio (Ca)

Ammoniti: 50' Lorenzini (Ca), 85' D'Orazio (Co)

Espulsi: 93' Rainone (Ca)

Corner: 3-3

Recupero: 1'; 4'