Punto d'oro a Monopoli, Turchetta salva i rossoblù

03.03.2018 18:33 di Pasquale Gallo  articolo letto 403 volte
Punto d'oro a Monopoli, Turchetta salva i rossoblù

Quinto risultato utile consecutivo per la Casertana che con i denti trova la continuità giusta per tirarsi fuori dalla zona calda. Pari giusto su un campo difficile per la forza della formazione pugliese e per il calore del pubblico.

Mister D’Angelo dopo la doppia vittoria con Francavilla e Cosenza conferma la formazione vincente ad esclusione di Rainone squalificato, al suo posto Meola. Il Monopoli dopo la cocente sconfitta della scorsa settimana a Siracusa, torna al ‘Veneziani’ dove ha vinto l’ultima gara casalinga per 5-0 col Catania.

Primo Tempo – I rossoblù giocano la prima frazione nella metà campo controvento, e questione meteorologica che condiziona inizialmente la gara. La prima conclusione velleitaria è di Genchi che ci prova da venti metri, facile Forte a terra.

I padroni di casa trovano il vantaggio al 15’ con Ferrara che insacca lanciandosi al primo palo da calcio d’angolo, palla che colpisce il palo interno alla sinistra di Forte e entra in rete.

Al 27’ punizione molto defilata di Pinna, tiro cross che termina un metro a lato della porta difesa da Bardini.

Partita brutta fino al duplice fischio del sign. D’Ascanio, nessuna delle due formazioni è pericolosa, Monopoli può recriminare al 44’ per un fuorigioco fischiato a Ferrara che sembra partito in linea con Pinna.

Secondo Tempo -  Casertana più avanzata con Padovan al posto di Carriero, all’11’ traversone da sinistra di Pinna per la testa di Meola che mette al centro area, ma è determinante il tocco di Bardini che devia.

Monopoli vicino al raddoppio in due occasioni: Al 18’ Monopoli con Genchi  che colpisce di testa da buona posizione dopo cross da sinistra di Bei, ben appostato Lorenzini che salva sulla linea mandando in angolo.Al 20’ tiro dalla distanza di Genchi, respinta di Forte, palla che arriva a Sarao che calcia a botta sicura, provvidenziale in scivolata Pinna che salva.

Pari dei rossoblù al 29’ con Turchetta che calcia il penalty alla destra di Bardini che per poco non ci arriva. Rigore guadagnato da Pinna per spinta di Sounas in area.

Casertana che recrimina un minuto dopo per un fallo di mano di un difensore pugliese su conclusione di  Turchetta, panchina rossoblù quasi in campo per protestare.

Monopoli: Bardini, Mercadante (dal 24’ s.t. Minicucci), Benassi, Scoppa, Genchi (dal 33’ s.t. Salvemini), Sounas, Bei, Donnarumma, Sarao (dal 33’ s.t. Mangni ) , Rota, Ferrara. A disposizione: Lewandowski, Convertini, Paolucci, Mavretic, Tafa,  Russo, Longo, Eleuteri, Bacchetti. All.: Scienza.

Casertana: Forte, Meola, Lorenzini, Polak, D’Anna (34’ s.t. Finizio), Pinna, Carriero (5’ s.t. Padovan), De Rose, Romano (21’ s.t. Santoro), Turchetta, Alfageme (34’ s.t. De Marco). A disposizione: Cardelli, Finizio, Forte, De Marco, Cigliano, Minale, Tripicchio. All.: D’Angelo

Arbitro: Marco D’Ascanio di Ancona. Assistenti: Sante Marinenza di L’Aquila e Ruggieri di Pescara

Reti: 15’ Ferrara, 29’ s.t. Turchetta

Ammoniti: Benassi, Rota (Monopoli); Padovan, Finizio (Casertana), Minale (Casertana dalla panchina)

Note: Giornata fredda con vento forte. Spettatori circa 1000 con 60 da Caserta.

Recupero: 1’ e 5’

A sorpresa al 40’ siluro su punizione di Turchetta da venti metri, Bardini con i pugni respinge.

Ultimo pericolo che arriva dopo i 5’ di recupero con mischia in area, ma la Casertana esce indenne dal ‘Veneziani’