Cangelosi pronto per la sfida di Crotone: "Crotone squadra difficile da affrontare. Siamo concentrati e sappiamo cosa fare"

23.03.2024 12:28 di Antonio Papale   vedi letture
Vincenzo Cangelosi
Vincenzo Cangelosi
© foto di Giuseppe Scialla

A poche ore dalla partenza per il ritiro prepartita in vista della trasferta di Crotone, classica conferenza stampa prepartita di mister Cangelosi che ha trattato tutti gli argomenti che orbitano attorno al mondo rossoblù.

Sulla gara di lunedì a Crotone: "Inizia questa fase dove sono tutti scontri diretti e dobbiamo fare del nostro meglio."

Sulla situazione infortunati: "Recuperano Deli e Taurino, mentre per Tavernelli il problema alla fine si è dimostrato di lieve entità. Mancano Proietti, Toscano e Nicoletti, speriamo di recuperare uno dei due centrocampisti."

Sul Crotone: "Normale che quando ci sono queste difficoltà c'è un ambiente difficile. Squadra importante e bisogna stare attenti, la dimostrazione nella gara di andata. Dopo un cambio di allenatore, mi aspetto una reazione. Dobbiamo fare uno step ulteriore. Non giudico il lavoro degli altri, Baldini è un allenatore che non ha bisogno di presentazioni. Con Zauli, c'è stato un periodo dove giocavano bene. Hanno giocatori che incidono in questa categoria."

Sulla settimana vissuta: "A parte la situazione di Matese, dove la squadra si è raccolta attorno a lui, la settimana è stata molto serena."

Sul campionato: "Dipende molto da noi, al momento siamo quinti e dobbiamo fare del nostro meglio per migliorare la posizione."

Su quanto accade nel mondo del calcio: "Spesso ci sono episodi che hanno poco a che vedere col tifo. Prima era tutto all'insegna dello sfottò. Vedere invasioni di campo non è niente di edificante. Quando ci sono momenti tristi, c'è grande partecipazione e soprattutto deve essere un sentimento condiviso."