Presentato il nuovo tecnico Guidi: "Vogliamo rendere orgogliosi i tifosi della Casertana"

08.07.2020 19:03 di Luca Petrone   Vedi letture
Presentato il nuovo tecnico Guidi: "Vogliamo rendere orgogliosi i tifosi della Casertana"

Inizia la nuova era della Casertana, la prima conferenza di mister Guidi e del suo staff direttamente dalla sala stampa Mario Iannotta alla presenza (stavolta) della digos.  Intervengono il presidente D’Agostino ed il direttore Violante, dando il benvenuto al mister che si presenta: “Grazie a tutti, essere qua è motivo d’orgoglio per me e per tutto il mio staff. Il presidente mi ha chiesto lavoro e professionalità e gliele prometto da adesso mettendoci la faccia. La mia prima esperienza in categoria a Gubbio non è andata benissimo ma ne sono comunque grato perché fa parte della vita.” Dopo l’introduzione, le domande dei giornalisti presenti in sala.

Lei è già stato qui con la nazionale U-19

Ricordo bene quella partita, fu un bel 3-0 e sono contento di essere tornato a Caserta ora.

Lo staff è lo stesso di Gubbio

Nel calcio di oggi non si può prescindere da uno staff importante. Cupi lo conoscete tutti come giocatore ma anche come membro dello staff ha avuto esperienze con Sarri e Martusciello per esempio, mi fido ciecamente dei miei uomini e sono tutte persone di grande livello.

Per il direttore Violante, una parola sul mercato, per quanto riguarda magari lo sfoltimento della rosa?

Il nostro è un programma di crescita, allestire una squadra che sia un mix di esperienza e nuovi giovani. Il campo ci dirà quali saranno gli obiettivi reali, ora è presto per dirlo e stiamo valutando le prossime mosse.

Quale sarà la Casertana di mister Guidi?

La squadra dovrà rappresentare le mie idee. Cercheremo di mettere in campo una squadra divertente che tiene molto la palla. Quando i ragazzi si divertono è più facile arrivare al risultato, vogliamo rendere i tifosi orgogliosi.

Per il presidente, cosa sa dirci sul sintetico?

Abbiamo preso forse uno dei migliori sintetici, ci possono giocare squadre importanti e per noi è fondamentale. Ci tengo a sottolineare che il sintetico è stato interamente realizzato da me con i miei soli sforzi. 

Mister ho ascoltato con interesse alcune sue interviste la passata stagione, cosa cambierebbe nel modo di approcciare la partita nel suo sistema di gioco?

Ogni esperienza è occasione di crescita, ci sono stati momenti negativi ed errori ma li abbiamo analizzati in maniera approfondita e abbiamo studiato gli accorgimenti da mettere in atto.

Il sistema di gioco è già deciso?

Non credo nei sistemi di gioco, i moduli con i numeri rappresentano il passato. Magari si costruisce in un modo e si difende in un altro. Si può prendere come punto di riferimento il 4-3-3, poi il resto è in divenire.

Sul ritiro?

Siamo in attesa delle date dalla lega. Il primo settembre dovrebbe iniziare la stagione sportiva, ma ripeto siamo in attesa delle date precise. Ci siamo già adoperati per valutare 2-3 opzioni.