Cangelosi pronto per Avellino: "Partita difficile contro una squadra costruita per vincere, ma confido nei miei"

18.02.2024 17:01 di Antonio Papale   vedi letture
Vincenzo Cangelosi
Vincenzo Cangelosi
© foto di Giuseppe Scialla

A poche ore dal derby di Avellino che può definire ancora meglio le prospettive rossoblù per questo campionato, presso la sala stampa Mario Iannotta dello stadio Pinto si è tenuta la classica conferenza stampa con mister Vincenzo Cangelosi che ha presentato il match di domani e discusso su tutti i temi che gravitano attorno ai falchetti.

Sul momento della squadra: "Mi aspetto una squadra quasi simile a come ha giocato col Monterosi. Mi aspetto tante partite diverse, dobbiamo stare attenti alla loro forza. Partita tattica, poi vediamo chi avrà la meglio."

Sulle problematiche interne dell'Avellino: "Loro sono partiti con grosse ambizioni, hanno grosse pressioni, ma mi aspetto una squadra battagliera. Hanno fatto bene diverse partite, forse è frutto della pressione. Dobbiamo fare una grande prestazione per uscire indenni da lì. Possono giocare in tanti modi, non mi creo problemi. La partita di andata fa poco testo perché venivamo da un periodo complicato."

Sull'aspetto mentale: "Loro sono obbligati a vincere, noi dobbiamo fare una grande prestazione, il risultato sarà conseguenza di ciò. Vedremo come si schiereranno poi trarrò le mie conclusioni. La squadra non ha mai perso autostima. Anche giovedì ci ha sempre creduto, anche rientrati negli spogliatoi."

Sul campionato: "La Juve Stabia sta facendo un campionato eccezionale, bravi a gestire i momenti difficili, ora cominciano gli scontri diretti. Ogni settimana ci possono essere stravolgimenti. Giornata importante ma non decisiva, visto che la classifica è corta. Bisognerà aspettare le ultime giornate per definire la situazione."

Sul lavoro svolto: "Quando ci sono tre partite in una settimana, è fondamentale recuperare le energie nervose. Importante non discostarsi dai concetti base."

Sull'infermeria: "Recuperato solo Curcio, stiamo bene al di là degli acciacchi."

Sui tifosi: "Soddisfazione quando porti con te tanti tifosi perché sappiamo quanto ci tengano a questa partita. Stimolante giocarle."

Su Zeman: "Domani sarà operato, è molto sereno, mi auguro si rimetta al più presto e che torni a fare quello che ama."