ESCLUSIVA - Logiudice: "Ci vogliono cambi drastici in serie C. Potevamo rendere di più. Casertana squadra di qualità e bella da vedere. E sul campionato...."

16.05.2020 12:08 di Antonio Papale   Vedi letture
Pasquale Logiudice
Pasquale Logiudice

Col coronavirus che ha fermato in maniera praticamente definitiva il calcio di terza serie, è tempo di tracciare bilanci con chi vive il mondo pallonaro in prima persona. Per parlare degli effetti del coronavirus sul calcio, della sua squadra, del girone C e della Casertana, la nostra redazione ha contattato il direttore sportivo del Catanzaro Pasquale Logiudice. 

Direttore, innanzitutto: lei che comunque è un operatore di mercato, come può essere influenzato da ciò che stiamo vivendo?

"Il mercato sarà condizionato da tante difficoltà che ci saranno. Ci sarà un ridimensiomento. Certi presidenti però potrebbero tagliare le spese eccessive, almeno inizialmente."

In assemblea di lega ci sono state diverse proposte: ci può dire la posizione del Catanzaro? 

"Noi vorremmo svolgere i playoff, compatibilmente a tutte le situazioni sanitarie. Continuando così, si condiziona la prossima stagione. Tutti stanno proponendo, ma non c'è nessuna soluzione definitiva. C'è un problema serio: il protocollo e la responsabilità di attuazione. Siamo sempre in una confusione perché c'è sempre ognuno che pensa ai propri interessi. Il consiglio deve decidere una volta e per tutte. La C non può proseguire."

La sua squadra ha vissuto una stagione altalenante: quali sono stati i motivi? 

"Stagione particolare perché potevamo fare di più. Quando si verifica una del genere, ci sono più motivazioni. Cambi di allenatori, rendimenti altalenanti dei giocatori, piazza esigente. Secondo gli addetti ai lavori, era una rosa molto competitiva."

Passando alla Casertana, ci sono stati 4 confronti diretti in stagione tra aquile e falchetti: al di là di questi, come ha visto la squadra di Ginestra? 

"La Casertana è stata una squadra che ci ha dato filo da torcere. Complesso ben assortito e di qualità. Ginestra mi ha fatto una buona impressione."

Dando uno sguardo al girone, ha realmente espresso i veri valori oppure ci sono squadre che hanno sorpreso o deluso le sue aspettative?

"Noi, Catania e Teramo abbiamo deluso. Sorprese Monopoli, Potenza, Vibonese, Virtus Francavilla e Paganese. Il Bari è partito ad handicap e ha saputo recuperare. La Reggina è stata più continua e ha vinto anche alcune partite soffrendo."