Casertana, ufficiale il ritorno di un trequartista

31.12.2020 15:34 di Antonio Papale   Vedi letture
Gianluca Turchetta
© foto di Giuseppe Scialla
Gianluca Turchetta

Attraverso un comunicato stampa diramato pochi minuti fa, la Casertana ha ufficializzato il ritorno in rossoblù di Gianluca Turchetta, che torna a Caserta dopo due anni e mezzo in prestito dal Sudtirol. Il flauto magico, così soprannominato dai tifosi rossoblù per la sua esultanza, è il primo acquisto del ds dei falchetti Ivano Pastore che si certo non si fermerà qui e proverà a portare elementi di qualità in tutti i reparti.

Ecco il testo del comunicato del club di Corso Trieste:

La Casertana FC comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive dell’attaccante Gianluca Turchetta che arriva in rossoblu dall’FC Sudtirol con la formula del prestito con diritto di riscatto. L’accordo verrà ratificato e di conseguenza avrà effetto a partire dall’apertura della sessione di mercato prevista per il prossimo 4 gennaio.

Per l’attaccante classe 1991 si tratta di un ritorno all’ombra della Reggia dopo l’esperienza della stagione 2017-18 che lo vide assoluto protagonista e trascinatore della squadra che si attestò come la migliore dell’intera serie C per punti conquistati nel girone di ritorno. 7 gol e 5 assist in 33 presenze con la maglia dei falchetti per colui che proprio in quell’annata venne soprannominato ‘flauto magico’ per la sua inconfondibile esultanza.

“Sono felicissimo di tornare in una città che mi ha dato tanto e che porto nel cuore – commenta Turchetta - Proprio questo legame con Caserta, con la famiglia D’Agostino, la Casertana e i tifosi, mi ha spinto a vestire nuovamente questa maglia. Conservo stupendi ricordi di tre anni fa, quando fummo protagonisti di una grande cavalcata. Ora non vedo l’ora di scendere in campo. Sto bene, l’infortunio è un vecchio ricordo lontano ormai 11 mesi, ed ho tanta voglia di dare il mio contributo ad una squadra che, fin qui, ha sempre mostrato un bel calcio. Purtroppo la Casertana ha pagato caramente questo momento difficile per l’intero Paese. Ma con il nuovo anno spero che si possa raccogliere quanto si merita”.