Casertana, a Torre una partita da cancellare in fretta. Virtus Francavilla occasione per il riscatto

28.02.2021 09:49 di Antonio Papale   Vedi letture
Luigi Cuppone
© foto di Giuseppe Scialla
Luigi Cuppone

La sconfitta arrivata ieri pomeriggio al Liguori di Torre del Greco apre spunti di riflessione importanti in casa Casertana, soprattutto per l'atteggiamento mostrato durante la gara. Come sempre, però, cerchiamo di prendere in considerazione i principali aspetti che la gara di ieri ha lasciato in eredità.

L'ILLUSIONE - Quella che c'è stata tra il gol di Pacilli e il pari di Lorenzini. Ma anche quando l'attaccante rossoblù è arrivato vicino al secondo gol, poi come se si fosse spenta la luce.

ATTEGGIAMENTO SBAGLIATO - È quello visto al Liguori e ha ragione Guidi quando nel post gara ha parlato di sufficienza in alcune situazioni. Vero che la salvezza è vicina, ma così non si va da nessuna parte.

GLI EX MALEDETTI - Quando giocano contro la Casertana, gli ex in maglia Turris sembrano possedere spiriti supplementari. All'andata furono Giannone e Romano a punire i falchetti, ieri il primo ha deciso la gara su rigore, il secondo ha regalato sulla testa di Lorenzini, altro ex, l'assist del pari. Sembra una maledizione....

ASSENZE ALIBI CHE NON REGGE - Ieri i falchetti si sono presentati con una formazione rimaneggiata, e lo stesso si può dire per i corallini, per cui non si possono avere rimpianti per una prestazione insufficiente e che fa capire di quanto siano imprescindibili certi elementi nello scacchiere di Guidi.

CANEO BESTIA NERA - Quando i falchetti incrociano l'ex vice di Gasperini, sciorinano brutte prestazioni e arrivano inopinate sconfitte. È stato l'anno scorso quando gli uomini allora allenati da Ginestra persero a Rieti, è avvenuto ieri. Per fortuna, almeno per quest'anno, non ci saranno più incroci.

OCCASIONE PER IL RISCATTO - Nemmeno il tempo di digerire la sconfitta di ieri che il calendario offre immediatamente un'occasione importante per il riscatto. Al Pinto mercoledì arriverà la Virtus Francavilla, anch'essa sconfitta ieri, ma in casa col Monopoli. Per battere i pugliesi, però, servirà una Casertana totalmente diversa da quella di ieri. Per cui, affilare gli artigli per vincere e blindare il discorso salvezza.