Feola: "Vittoria meritata contro una squadra forte, contento della prestazione dei miei ragazzi" Mansour: "Venuti fuori nella ripresa, vogliamo i playoff"

03.04.2022 18:04 di Antonio Papale   vedi letture
Vincenzo Feola
Tuttocasertana.it
Vincenzo Feola
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com

Un raggiante mister Vincenzo Feola si presenta in sala stampa al Città Degli Ulivi di Bitonto e commenta la gara dichiarando: "L'abbiamo preparata bene come le altre gare con la differenza che stavolta abbiamo sia colpito al momento giusto sia siamo stati bravi dal punto di vista difensivo, dove spesso siamo stati puniti al primo errore. I ragazzi hanno eseguito tutto alla perfezione aggredendoli soprattutto in fase di possesso palla, perché altrimenti potevano metterci in difficoltà. Alla fine siamo calati ma so che se giochiamo con ritmi alti possiamo mettere in difficoltà chiunque. Contento per i sacrifici che stanno facendo i ragazzi. Calati anche sapevamo di avere di fronte il Bitonto. A volte ci vuole maggiore praticità. Vero il gol di Mansour ma stavamo soffrendo. Ho detto ai ragazzi che questo è il nostro lavoro e bisogna far bene per noi e per tutti. Non era facile contro una squadra forte ed abbiamo cercato di sfruttare il loro momento difficile. La mia venuta importante per far bene ora e porre le basi per un futuro importante. Vittoria meritata."

Poi ha parlato Mohamed Mansour che ha chiuso i conti nel finale: "Dopo la gara di andata, c'è stata la svolta in negativo. Ora siamo venuti qui per dimostrare il nostro valore. Gara approcciata bene, poi nella ripresa siamo venuti alla distanza e abbiamo segnato i due gol. Sappiamo le difficoltà che possono esserci in un certo tipo di gare. Bisogna stare Sembrava attenti e siamo stati bravi a chiuderla con una ripartenza. La squadra è viva e vogliamo raggiungere i playoff. Pensiamo a domenica. Bisogna perseguire tutti gli obiettivi. Nessuna parola sui tifosi, meritano solo applausi. Dedica alla mia ragazza alla quale ho mandato un bacio e ai miei genitori come faccio sempre."