Latina, calo repentino dopo una buona partenza

24.01.2024 19:16 di Antonio Papale   vedi letture
Latina
TuttoCasertana.it
Latina
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

Il Latina che verrà sabato al Pinto è una squadra dal rendimento altalenante, con una prima parte di campionato che ha illuso i tifosi dei leoni alati, poi è arrivata una netta flessione, soprattutto a cavallo tra Natale e Capodanno, che ha costretto la dirigenza nerazzurra ad esonerare mister Di Donato e chiamare l'ex tecnico rossoblù Fontana che ha debuttato con vittoria lo scorso venerdì contro il Monterosi, seppur problemi di dissenteria abbiano notevolmente falcidiato la sua squadra.

Detto ciò, sinora pochi i movimenti di mercato effettuati, con l'arrivo dell'ex Turris Fasolino che si giocherà una maglia da titolare con Cardinali che, dopo un inizio molto positivo, è calato di prestazioni. 

La difesa, dal punto di vista puramente anagrafico, è abbastanza giovane, con Rocchi che è sia il più esperto sia il più anziano dall'alto dei suoi 27 anni. Il centrocampo è il reparto che ha maggiore qualità con il figlio d'arte Di Livio, lo scuola Roma Riccardi, Del Sole, nonché l'ex frusinate Paganini. Davanti, il più prolifico è il casertano Mastroianni che però è infortunato, ma tra gli altri ci sono Fella che ha deciso la gara di venerdì e Fabrizi, che ha realizzato il rigore nella gara di andata.