Cangelosi carico per il Potenza: "Bisogna tornare a vincere anche per ridare entusiasmo. Mercato? Coppie in ogni posizione. E sui tifosi...."

02.02.2024 17:39 di Antonio Papale   vedi letture
Vincenzo Cangelosi
Vincenzo Cangelosi
© foto di Giuseppe Scialla

A poche ore dalla sfida interna col Potenza che deve servire per tornare alla vittoria e dimenticare questo piccolo momento negativo, in casa rossoblù classica conferenza stampa prepartita con mister Vincenzo Cangelosi.

Sulla gara di domani: "Partita dove dobbiamo ripartire e ritrovare il passo di qualche settimana fa. E' normale che dobbiamo concretizzare quanto riusciamo a costruire, non abbiamo sfruttato quanto costruito. Poi capita prendere il gol del pari se non la chiudi."

Sull'infermeria: "Proietti è fuori per una cosa di lieve entità e non vorrei rischiarlo in vista di una serie di partite difficili. Toscano sta meglio ed è convocato. Celiento verrà con noi, ma non è utilizzabile, dalla prossima settimana caricheremo sul piede."

Su un cambio di schieramento:"Non credo, la partita nasconde delle insidie che vanno affrontate al meglio. Faccio delle prove che servono per me. Abbiamo attuato il 4 - 3 - 3 e va bene così."

Sullo stato psicologico della squadra: "Nessun contraccolpo, perchè col Latina si è costruito, poi le valutazioni si fanno in base al risultato, cosa che io non faccio. Prima si faceva gol, poi si teneva. C'è stato un momento dove attaccavamo, gol preso perchè eravamo lunghi. Prese delle ripartenze scatenate da qualche errore in fase di passaggio."

Sul mercato: "Il mercato non incide molto, è normale concentrarsi sul campo. Ho finalmente le coppie, tocca a me fare le scelte. Rovaglia ha le caratteristiche adatte a ciò che mi può servire. Adriano più esperto, ma lui ci può dare una mano. Normale che ci sono più scelte, possiamo fare più cambi, ma sempre sulla traccia intrapresa. Non amo fare tanti cambi, ho una base, poi posso fare delle variazioni in base alla partita, ora abbiamo il problema del centrocampista al quale si può avviare."

Sul campionato: "Si può vincere e perdere con chiunque, dipende tutto dagli episodi, ogni settimana possono esserci cambiamenti significativi. Tolta la Juve Stabia, tutte hanno avuto un passaggio a vuoto. Ci vuole costanza per migliorare, buona posizione per ora."

Sul pubblico: "Gli ultras sempre presenti. Mi aspettavo più gente già sabato, ma, conoscendo la piazza, so che basta un risultato negativo per cambiare l'umore. Abbiamo fatto tanto, ma bisogna fare qualcosa in più."

Sul Potenza: "Hanno cambiato tre allenatori, ora hanno trovato un allenatore bravo e capace. Col Latina hanno fatto veramente bene. So di alcuni problemi in attacco, ma sono ben organizzati. Non dobbiamo pensare a loro, ma fare di tutto per vincere."