Guidi: "Cavalcare l'entusiasmo e non sbagliare l'atteggiamento"

29.01.2021 16:09 di Luca Petrone   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Guidi: "Cavalcare l'entusiasmo e non sbagliare l'atteggiamento"

Si è tenuta la consueta conferenza stampa pre-gara di Federico Guidi in vista dell'appuntamento di Foggia di domani:

Inizia il girone di ritorno, com’è l’ambiente in vista di foggia?

Il Foggia ha la capacità di far giocare male gli avversari. All’andata è stata forse la nostra peggior partita, sappiamo delle difficoltà. Bisogna mettere la partita verso le nostre caratteristiche piuttosto che le loro, se riusciamo a giocare bene tecnicamente è più facile arrivare ad un risultato buono. Dopo la gara di Foggia ho detto alla squadra di non accontentarci, abbiamo vissuto momenti negativi e non devono ricapitare. Cavalcare l’entusiasmo e non sbagliare l’atteggiamento.

Sono passati appena tre giorni dalla gara di Castellammare, bisogna aspettarsi cambiamenti di formazione?

Giocare dopo neppure 72 ore è complicato, mi preoccupa la tenuta. Quando si ha entusiasmo però spesso si supera la fatica, in questo momento siamo corti e saremo gli stessi a Foggia più Longo che è appena arrivato.

Su Ciriello?

Purtroppo ha un dolore al ginocchio, questa infiammazione perdura da un paio di settimane e va aspettato senza mettergli fretta.

Il fatto di essere corti in rosa toglie anche qualche dubbio di formazione, ma come si fa a spiegare ad un giocatore che ha fatto bene nell’ultima di cambiare qualcosa per adattarsi al prossimo avversario?

In questo momento è impossibile preparare la partita in allenamento, l’abbiamo preparata in seduta video e in rifinitura. Sono convinto che la squadra però ha recepito, i codici sono metabolizzati.

Sul mercato ci si può ritenere soddisfatti?

Siamo nelle fasi concitate del mercato, stiamo cercando di consolidare il gruppo di adesso senza snaturare niente e facendo entrare eventualmente ragazzi funzionali. Mi fido ciecamente dei ragazzi che ho a disposizione, se entra qualcuno deve essere funzionale. Se ci saranno le condizioni per fare delle opportunità all’ultimo lo faremo, sennò mi ritengo comunque soddisfatto.