Lucarelli: "Casertana molto organizzata e con un buon allenatore. Partita difficile se non affrontata nel modo giusto"

10.10.2020 13:07 di Antonio Papale   Vedi letture
Cristiano Lucarelli
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency
Cristiano Lucarelli

A poche ore dal match di Avellino con la Casertana, in casa Ternana in conferenza stampa mister Cristiano Lucarelli ha analizzato le dinamiche della gara di domani.

Queste le sue dichiarazioni: "Indisponibili Defendi e forse Suagher che vogliamo valutare. Salzano e Ferrante sono recuperati. Niosi dovrebbe andare a Messina. Terzo portiere dovrebbe essere un over. Si lavora per portare tutti al top fisicamente e tatticamente. Qualcosa dobbiamo cambiare senza però fare rivoluzioni. Ci saranno 5 cambi. Sto valutando per il sostituto di Suagher. Abbiamo avuto diverse occasioni mercoledì. Io mi preoccupo dell'essenza del ruolo. Poi se uno non ha la tecnica non posso fare nulla. Non amo il possesso palla, ma arrivare presto in porta. Il nostro gioco parte dagli esterni. Paradossalmente, il modulo usato dalla Casertana ci dà più riferimenti perché abbiamo degli uno contro uno. I centrocampisti si sanno inserire. Squadra con individualità importanti e con un allenatore che sa far giocare bene le sue squadre. Se giochiamo di qualità la partita è meno complicata, altrimenti diventa più difficile. Non siamo tutti allo stesso livello, ci sono dei nuovi arrivi che devono essere inseriti gradualmente. Dobbiamo essere più cattivi. Il gol per me era un'ossessione, nei miei lo vedo come un evento. I movimenti li alleni, ma in determinate frazioni di secondo devi essere tu. Palumbo? Voglio dinamismo e capacità di accompagnare l'azione. Falletti? Sta crescendo come condizione fisica. Boben potrebbe giocare. Non mi preoccupa il sintetico. Nessun alibi. Casertana squadra da playoff, ci sarà da lottare. È più fresca di noi e può dire la propria in questo campionato."