Cupi: "Orgogliosi di questo gruppo. Prima la salvezza poi tutto il resto" Avella: "Cinici al momento opportuno, pronto a migliorare ancora"

17.02.2021 21:05 di Antonio Papale   Vedi letture
Andrea Cupi
Andrea Cupi

Al termine della gara trionfale di Catanzaro ha parlato mister Andrea Cupi, sostituto di Guidi squalificato, che ha dichiarato: "Abbiamo trovato una squadra motivata che ambisce ad altri obiettivi. Bravi e fortunati nel primo tempo, poi il gol ha fatto la differenza. Dobbiamo giocarcela con tutti. Abbiamo un grande gruppo, che ci mette impegno e cuore. Venire a Catanzaro e fare questo tipo di partite rende orgogliosi. Loro partiti forte, poi una ripartenza ci ha fatto segnare. E il vantaggio dà autostima. Esperienza bellissima ma giusto stare accanto al mister. Vittoria che fa morale. Salviamoci poi proviamo a raggiungere altro. Tante sofferenze poi siamo diventati consapevoli dei nostri mezzi."

Poi, ha parlato Michele Avella, sempre più saracinesca rossoblù: "Grande capacità di soffrire, poi cinismo nelle occasioni a disposizione. Ci siamo difesi bene, ci siamo adattati all'avversario. Buona prestazione frutto del lavoro quotidiano. Spero di diventare un grande portiere, ma il lavoro è ancora tanto. Ragazzi eccezionali. Togliendo Foggia e Terni, la nostra forza è il gruppo. I veterani ci aiutano. Importanti la società e il mister nel darci fiducia. La serenità arrivata dopo un momento difficile. Partendo dal portiere si può creare dinamismo. Ritiro? Consapevolezza. Grazie al mister che mi ha fatto capire determinate cose. Il mister ama i portieri che sanno ragionare."