Maiuri nel post gara: "Spero sia il nostro anno"

21.11.2021 17:45 di Luca Petrone   vedi letture
Liccardi e Favetta
Liccardi e Favetta
© foto di tuttocasertana.it

Un riassunto degli interventi post-gara da parte di mister Maiuri e dei suoi giocatori Favetta e Liccardi:

Maiuri: "Una vittoria importantissima, meritata da parte di questi giocatori contro una squadra di qualità. Dopo il secondo gol, abbiamo tirato leggermente i remi in barca. Dopo il loro gol, ci siamo risistemati. Non sono d'accordo con le parole del loro allenatore, hanno avuto delle situazioni. Nel primo tempo errori nella fase di passaggio. Dobbiamo toglierci di dosso questo fardello. Hanno una grande forza. Ripeto, ci sta che facciano gol, non era semplice, avevamo di fronte una squadra forte. Abbiamo saputo soffrire. Non me l'aspettavo di essere in vetta. Abbiamo preso delle legnate importanti. Mi auguro sia il nostro anno, bisogna capitalizzare tutte le opportunità. I tanti gol degli attaccanti sono una cosa bellissima, è il loro mestiere.  L'atteggiamento a Marigliano deve essere sempre lo stesso. Liccardi è un ragazzo che ha sposato in pieno la nostra causa. I ragazzi bravi a far riavvicinare il pubblico alla Casertana, sappiamo che Caserta vive di calcio, era una spaccatura che faceva male a tutti. Con l'unione è più facile ottenere certi risultati. Favetta aveva un piccolo fastidio, poi ha chiesto il cambio."

Favetta: "Il quindici maggio preferisco la promozione a tutto il resto. C'è grande armonia. Non deve cambiare nulla ora che siamo primi. Piccolo fastidio muscolare. Si è creata grande empatia. C'è il bene comune. È compito del mister decidere chi far giocare. Non bisogna cadere nelle provocazioni."


Liccardi: "L'abbraccio simbolo di unità e di un gruppo che sa rispettarsi. Tutti pensiamo al bene della squadra. Ci vogliamo bene. Gruppo abbastanza scherzoso. Ci vediamo anche fuori dal campo. Me l'aspettavo di essere primo. Oggi conta poco. Abbiamo maggiori responsabilità. Alcuni errori ci sono costati cari, cercheremo di lavorare sui difetti. A Marigliano col giusto atteggiamento."