Maiuri: "Bitonto squadra tecnica e forte. Ecco cosa mi aspetto dai miei per batterlo"

20.11.2021 13:10 di Antonio Papale   vedi letture
Vincenzo Maiuri
Tuttocasertana.it
Vincenzo Maiuri
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Al termine della seduta di rifinitura che ha chiuso la settimana di preparazione al big match di domani col Bitonto che, in caso di vittoria può regalare la leadership solitaria, in casa Casertana ha parlato come sempre mister Maiuri.

Queste le sue parole: 

"Partita importante come le altre. Incontriamo i capoclassifica e servirà una Casertana al top. Squadra che si è allenata con tanta concentrazione. Tutte danno o tolgono tre punti. Siamo consci di dover dare tanto per vincere. I momenti cambiano: loro hanno fatto un punto nelle ultime partite. Voglio una grande prestazione ben consci della loro forza. Questi ragazzi sbagliano poco dal punto di vista dell'atteggiamento. Gruppo molto compatto e che sposa un obiettivo comune e tutto ciò mi rende soddisfatto. Ho parlato coi ragazzi martedì ma non deve essere una psicosi quanto accaduto a Lavello. Grande forza di reazione dopo il loro primo gol, ed anche dopo il secondo. La squadra c'è e non si può prendere gol del genere. Quando abbiamo la partita in controllo bisogna sempre sentirsi in pericolo. Ci hanno messo in difficoltà ad inizio dei tempi. Ouattara ha fatto un eurogol. Tutto serve per crescere. Bitonto squadra esperta, dotata di buonissimi giocatori ed abbastanza tecnica. Ci vuole un pò più di malizia, di mestiere, di attenzione. Non siamo capaci di essere antisportivi. Sono tutti ragazzi perbene e con grandi valori morali. Hanno tutto per riuscire a migliorare in quei momenti dove ci sono più difficoltà. Bitonto gioca sempre 4 - 2 - 3 - 1 e vuole sempre giocare sugli uno contro uno. Chi vince più scontri diretti in campo, avrà più possibilità di portarla a casa. Non dobbiamo avere fretta. Bisogna mantenere i giusti equilibri mentali. Gli equilibri saranno fondamentali, e lo sono sempre. Tutti disponibili tranne Sansone e Roscini."