L'Avellino si aggiudica il derby al Pinto: Casertana 0 Avellino 2

21.02.2021 22:24 di Luca Petrone   Vedi letture
L'Avellino si aggiudica il derby al Pinto: Casertana 0 Avellino 2

Sconfitta casalinga per i falchetti: Casertana 0 Avellino 2. Derby approcciato decisamente male dai ragazzi di Guidi, la formazione di mister Braglia è sembrata da subito pimpante e nettamente più in serata. L’uno-due del primo tempo è stato sufficiente a tagliare le gambe ai rossoblu che nella seconda frazione di gioco non hanno mai davvero accennato una reazione convincente.

Primo tempo

Il derby parte a marce ingranate con Bernardotto che approfitta di una dormita della difesa per provare a portare i suoi in vantaggio, attento come sempre Avella che devia la conclusione in angolo. L’Avellino sta bene e si porta spesso nella metà campo avversaria, al 20’ percussione dalla destra di Ciancio che mette un pallone insidioso in area sul quale si avventa Santaniello, il suo destro al volo sibila di pochi centimetri a lato del palo sinistro. I lupi stanno bene e le sensazioni positive sorte con il buon avvio trovano conferma al minuto 26’: punizione dalla trequarti sinistra battuta magistralmente da Tito che pesca tutto solo sul secondo palo Silvestri, il difensore è libero di colpire e con la fronte riesce ad incrociare sorprendendo Avella sul palo lontano. Il gol dell’1-0 arriva dopo un inizio piuttosto incerto dei falchetti, ma i ragazzi di Guidi subiscono un ulteriore contraccolpo dopo il vantaggio degli ospiti. Al 34’ infatti è di nuovo Tito dalla sinistra ad innescare sul lato opposto Carriero che è libero di calciare al volo, la sua conclusione di piatto centra Avella che non riesce però a bloccare permettendo a Bernardotto di segnare il raddoppio sulla riespinta. Bravo il numero 7 a farsi trovare al posto giusto al momento giusto, adesso per la Casertana è durissima. Pochissime le incursioni offensive dei padroni di casa che non calciano mai nello specchio, con la prima frazione di gioco che termina inoltre con le defezioni sia di Izzillo che Konatè, usciti per infortunio.

Secondo tempo

I secondi 45’ di gioco si svolgono su ritmi decisamente blandi, l’Avellino si limita a gestire il vantaggio acquisito e la Casertana non riesce a dare la scossa necessaria a riaprire il match. Davvero poche azioni da commentare e pochissimi spunti da entrambe le squadre, rossoblu che sembrano essersi arresi alla superiorità dimostrata dall’Avellino durante il primo tempo. I padroni di casa ci provano timidamente all’80 con Rillo che scende bene sulla sinistra e serve Pacilli al centro, quest’ultimo vede l’inserimento di Cuppone e lo premia con un tocco di prima, l’attaccante napoletano si lancia verso la porta ma il suo controllo è difettoso e la palla finisce oltre la linea di fondo. Sul finale occasione per il neo entrato Maniero che riceve da Fella e si porta a tu per tu con Avella superando un indeciso Buschiazzo che perde l’equilibrio, lo scavetto dell’attaccante è però impreciso e si conclude sul fondo. Finisce così dopo 4’ di recupero: Casertana 0 Avellino 2.

CASERTANA (4-3-3): Avella; Hadzsiosmanovic, Konatè (Buschiazzo 44’), Carillo, Rillo; Izzillo (Matese 10’), Santoro, Icardi (Varesanovic 66’); Rosso, Matos (Cuppone 46’), Turchetta (Pacilli 66’). All. Guidi.

AVELLINO (3-5-2): Forte; Illanes, Miceli, Silvestri L; Ciancio, Carriero (Adamo 61’), Aloi, D’Angelo (De Francesco 61’), Tito; Bernardotto (Maniero 61’), Santaniello (Fella 68’). All. Braglia.

MARCATORI: Silvestri 26’, Bernardotto 34’ (A)
 

AMMONITI: D’Angelo, Aloi, Silvestri (A); Konate, Varesanovic (C)

ARBITRO: Marcenaro di Genova