La Casertana non si ferma più: Juve Stabia 0 Casertana 2

27.01.2021 16:57 di Luca Petrone   vedi letture
La Casertana non si ferma più: Juve Stabia 0 Casertana 2
Tuttocasertana.it

Ancora una volta i recuperi sorridono ai falchetti: Juve Stabia 0 Casertana 2. Rossoblu che trovano la quarta vittoria consecutiva e addirittura si catapultano nella zona playoff, sovvertendo in poche settimane una situazione che sembrava durissima aggiudicandosi un derby approcciato bene dall’inizio alla fine. Menzione speciale anche per il portiere Avella, all’ennesima prestazione convincente stagionale.

Primo tempo:

Juve Stabia che si porta subito in attacco al minuto 9’, con un’offensiva dalla destra di Fantacci che mette in mezzo per Cernigoi; l’attaccante delle vespe batte di testa a colpo sicuro ma trova la respinta di un superlativo Avella. La Casertana reagisce bene e al quarto d’ora si porta in attacco con Cuppone che devia uno spiovente dalla sinistra ma trova attento Tomei, sulla respinta Matese a pochi metri dalla porta sguarnita cicca la conclusione di sinistro e spara alto mangiandosi il gol del vantaggio. I padroni di casa tornano a farsi sentire nella metà campo avversaria con Scaccabarozzi che dalla distanza prova a sorprendere Avella con una conclusione rasoterra, sempre attento il portiere rossoblu che devia in calcio d’angolo. La partita è viva, i falchetti si ripresentano in area di rigore avversaria con una azione corale imbastita da Cuppone sulla sinistra che serve Castaldo al centro, il centravanti 38enne allarga a sua volta per Hadziosmanovic che prova il rasoterra ma la conclusione è centrale; Sugli sviluppi dell’azione successiva Cuppone viene servito in posizione vantaggiosa da Icardi, ma il centravanti napoletano spara alto la sua conclusione. Il match continua a regalare emozioni fino alla fine, con la Juve Stabia che sfiora nuovamente il vantaggio grazie ad un cross di prima intenzione di Scaccabarozzi che trova libero in area piccola Romero, il numero nove si deve arrendere ancora una volta al salvataggio miracoloso di Avella che devia in angolo. Al 43’ gli equilibri finalmente si spezzano e gli ospiti si portano in vantaggio: Hadziosmanovic allarga sulla sinistra da Turchetta, il neo-acquisto si accentra portandosi la palla sul destro prima e scocca un preciso tiro a giro che muore a due dita dall’angolino. Il primo tempo si chiude sull’1-0 della Casertana, bella partita al Romeo Menti.

Secondo tempo:

Il secondo tempo riparte con la Juve Stabia che si fionda in attacco, ma le due squadre non riescono a riproporre la stessa efficacia nell’imbastire azioni offensive. Hadziosmanovic salva sulla linea su un colpo di testa di Fantacci al 54’ ma c’era un fuorigioco ravvisato dal guardalinee a inizio azione. Al 67’ si ripresentano in attacco gli ospiti con Allievi che dapprima respinge un cross di Turchetta, la palla arriva proprio sulla testa di Castaldo che prende la mira e colpisce, la sua traiettoria per poco non beffa Berardocco che quasi rischia l’autogol sulla linea di porta ma riesce a salvare. Per i falchetti la zona playoff da miraggio sembra potersi trasformare in realtà, sorte inversa invece per la Juve Stabia che rischia di subire la terza sconfitta consecutiva. Le sortite offensive della Juve Stabia non riescono a produrre occasioni nitide, con la Casertana che riesce a gestire la vittoria di misura e addoririttura a raddoppiare con Castaldo che piazza col destro all’angolino un suggerimento dalla fascia di Cuppone al minuto 91’. Dopo il gol dell’ex di Castaldo e ii 6 minuti di recupero, l’arbitro fischia tre volte: è 2-0 per la Casertana!

JUVE STABIA: Tomei, Garattone (Guarracino 80’), Troest, Mulè, Allievi, Scaccabarozzi, Berardocco, Vallocchia, Fantacci, Borrelli, Cernigoi (Romero 15’). All. Padalino

CASERTANA: Avella, Hadziosmanovic, Buschiazzo, Carillo, Del Grosso, Matese (Polito 62’), Santoro, Icardi, Cuppone, Turchetta (Rillo 93’), Castaldo. All. Guidi

ARBITRO: Kumara di Verona

MARCATORI: Turchetta 43’, Castaldo 91’(C)

AMMONITI: Allievi, Scaccabarozzi (JS); Avella, Santoro, Cuppone, Matese (C)